Halloween?

Eccomi ad un racconto tra miti e leggende…C’era una volta….
No non sto impazzendo, volevo solo parlarvi di Halloween la notte degli Spiriti!

Un po’ di storia

L’origine di questa festa è celtica, anzi più che festa era una festività particolare che nulla aveva a che fare col divertimento, anzi.
Alcuni studiosi creano un collegamento con la festa pagana romana dedicata a Pomona ,dea dei frutti e dei semi ,o alla festa dea dei morti chiamata Parentalia.
Subito vediamo quindi una connotazione religiosa e profonda. Per questo “festa”è da usare con cura come termine.
Per i Celti si parla di “Samhain”e deriva dall’antico irlandese che significa più o meno “fine estate”.
Secondo il calendario celtico l’anno nuovo incominciava il 31ottobre.
La Chiesa Cattolica nel 840 con papa Gregorio IV ,istituì la festa di “Ognissanti” in sovrapposizione a questa data.
Negli USA la festa si protrae fino a diventare ,nel XX secolo ,una delle principali festività.
Negli ultimi anni diciamo che il contorno religioso si è perso a fronte di un indole consumistica e di costume.

Piccolo inciso sul nome:
Halloween dovrebbe derivare da una variante di origine scozzese “ All hellow’s Eve” ovvero notte di Ognissanti.

Zucca
L’intaglio di una zucca con il disegno di una faccia richiamerebbe alle anime del purgatorio , l’uso della zucca deriva dal fatto che in Nord America tale ortaggio era molto diffuso. Il suo nome è “ Jack-0’~Lantern”. Le zucche venivano così intagliate nel periodo autunnale ,solo successivamente sono state associate al 31ottobre.

Simboli annessi
Troviamo i costumi e le rappresentazioni alla Morte e all’occulto , questo a fronte di un voler esorcizzare le paure che portiamo dentro.
Attestazione dell’indossare un Costume per Halloween risale al 1585 in Scozia e le prime referenze certe ,che sia proprio una pratica per Halloween , sono sul finire del 1700.
I primi giri ,diciamo ,in costume per le strade sono state documentate in un articolo nel 1911 su un giornale dell’Ontario.
Solo a partire negli anni ‘30 si incominciò a produrre su scala industriale abiti e costumi di Halloween.

Tradizioni italiane
Alcune tradizioni italiane che si associano a queste date (se volete nei commenti potete scrivere la vostra!).

In Sardegna e Corsica è conosciuta come “Is Animeddas” o “Is Panixeddas” ,dove i bambini si recano di casa in casa per chiedere di fare del bene per le anime dei morti ,attraverso richieste di frasi come “ Mi didascalia Fiat Is animeddas-mi fa le piccole anime?” O “Carchi cosa pro sas animas-qualcosa per le anime”.

In Emilia si mangiano i dolcetti chiamate Favette o Ossa di morti. Biscotti dolci di pasta di mandorle e zucchero aromatizzate e colorate a forma di ossa umane.

In Abruzzo i bambini bussano alle porte e dicono al chi bussa “ l’anime de Le morte-le anime dei morti”

A Lesina provincia di Foggia, si regalano delle calze ripiene di cioccolatini e caramelle appese ai letti e benedette nella notte tra l’1 e il 2 Novembre dagli spiriti dei familiari morti.

(Credit Wikipedia)

2 Novembre
Commemorazione dei defunti per la rligione cattolica.
Spesso si confonde con il 1 Novembre è la festa di Ognissanti.
L’idea di commemoraZione dei defunti è di un rito Bizantino , nella chiesa Latina il rito si fa risalire all’abate benedettino sant’Odilone di Cluny nel 998, con la Riforma cluniacense si stabilì ,infatti, che le campane dell’abbazia fossero fatte suonare con rintocchi funebri dopo i vespri del 1novembre,per celebrare i defunti. Successivamente si estese a tutta la Chiesa Cattolica.

Curiosità

Avete mai incontrato su Instagram ,ma non solo, l’hashtag #hallowedding ?
Provate!
La vostra assist ha appena partecipato ad un wedding con tema Halloween 🎃 di un’amica ,vera,nonché socia assistente virtuale “Virtual Ely”.
Che dirvi? Mi sono divertita un sacco, ho riflettuto sul fatto che se si vuole si possono accostare festività diverse, che possono davvero,vi assicuro, essere rese alla perfezione.

Questo perché sono le persone a fare il momento di festa e non la festa in se e basta.

hallowedding
hallowedding

Spero di avervi fatto compagnia e dato alcune informazioni utili

Alla prossima!
Al solito qui sotto i commenti sono ben accetti!

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 commenti su “Halloween?”