L’edicola un negozio quotidiano

Eccomi a parlare di un fenomeno che tutti abbiamo sotto gli occhi: chi non incontra un’ edicola vicino casa o vicino al posto di lavoro?

Parto da un fatto che mi è successo quest’estate: sono arrivata al mare in hotel, disfo la valigia, apro la mia super trousse e scopro ,con orrore, di aver dimenticato la spazzola per i capelli!

Si pone il dilemma su dove trovarla a pochissimo, visto che si trattava di un acquisto in più, in casa ne ho credo una piccola collezione.

La mia amica mi da la soluzione: ” Prova a vedere in edicola!”

Mi fiondo alla più vicina, scoprendo che tra mille ed un giornale c’era un vastissimo reparto di oggettistica. Vado ad elencare: salvagenti in formato animale (molto zoo di gomma)-braccioli-occhialini- prodotti per il bagno ma anche un assortimento di accessori per capelli!

Spostando lo sguardo la vedo! Eccola! La mia spazzola con tanto di scelta sul formato: pieghevole o normale ad un prezzo davvero piccolo.

Riflessioni

Fino ad allora forse non avrei pensato all’edicola come negozio. Faccio coincidere il nesso edicola- negozio al fatto di essere al mare; ogni negozio in un luogo di villeggiatura, avendo contatto con un pubblico di passaggio, si dovrà adattare alle esigenze pratiche di chi non è vicino a casa e può aver dimenticato qualcosa.

Tornando a casa,  vivo in un paese di circa 13 mila abitanti su per giù, prendo atto che anche qui le edicole non vendono solo giornali.

Vi faccio, a grandi linee, un piccolo elenco di quello che ho visto l’altro giorno nell’edicola in piazza: buste sorpresa per bimbo o bimba con mille gadget sia di gioco che di articoli di cartoleria, portachiavi ,carte gioco, bolle di sapone , giocattoli veri e propri (come  i Finger Spinner ora di moda), caramelle e dolciumi ma anche le care figurine (ovviamente di vastissima scelta). Senza contare gli allegati ai giornali.

 

Parliamo allora degli allegati ai giornali!

Vi siete mai accorti di quante cose si possono trovare in ” regalo”? Ho messo tra virgolette la parola REGALO perché spesso il costo per lui c’è eccome. La percezione del prezzo del regalo cambia, perché si associa il fatto che con una piccola somma in aggiunta, si ottiene quel prodotto quasi gratis.

Io stessa ho una vasta collezione di trousse e borse mare o city (dipende dal periodo) trovate appunto in edicola. Posso testimoniare anche di abbinamenti giornale e : capi d’abbigliamento, accessori vari (sciarpe, cappelli, occhiali da sole), prodotti make up, creme corpo e/o solari (a seconda del periodo), shampoo e/o balsamo per i capelli. A voi vengono in mente altri  allegati?

Alcune Chicche

Qualche giorno fa, ho visto in allegato ad un settimanale uno spazzolino completo di testina di ricambio. Questo mi ha colpito molto, perché non l’avevo mai visto ed anche perché il settimanale, in questione, parlerebbe di moda. Pensandoci in effetti moda-aspetto fisico- igiene orale forse è un nesso che quadra, voi che dite? Al tg poi ,l’altra sera, parlavano di quest’argomento, all’edicolante intervistato si chiedeva il gadget più strano che avesse venduto,  lui rispose: uno zerbino!

 

un edicola o un mini negozio?

 

Spero di avervi intrattenuto nonché avervi dato qualche spunto, ora tocca a voi dirmi la vostra!

 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.